IL SENTIERO DEL PREMIO | Intervista a Sandrone – Dalla parte sbagliata
15545
single,single-post,postid-15545,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.6.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive

Intervista a Sandrone – Dalla parte sbagliata

14 feb Intervista a Sandrone – Dalla parte sbagliata

Salve signor Sandrone,volevamo farle delle domande su di lei…è possibile?
Sì,certamente. Mi farebbe piacere rispondere.
Partiamo dalle domande semplici…che lavoro fa?
Allora…dammi pure del tu. Sono un assistente sociale.
Sei sposato?
Sì. Sono sposato con una bellissima donna di nome Fatima.
Come l’hai conosciuta? Com’è lei?
Dunque…l’ho incontrata a lavoro. Era da poco tempo arrivata in Italia ,l’ho aiutata a mettersi in regola coi documenti;Fatima è una donna fantastica,è molto generosa con tutti…e abbiamo adottato uno splendido bambino di nome Mohamed detto Moh in seguito a una serie di vicende particolari…
Oh…e ce le vuoi raccontare?
Ehm,con piacere. Allora..tutto partì dalla storia di Fatima,che non sto a raccontarvi siccome è abbastanza lunga…in poche parole quando era ancora in Pakistan veniva sfruttata.
Un giorno Fatima,vicino a casa sua, in Italia, scopre che c’è una fabbrica abusiva. Qui vede un bambino, Moh.
Si intenerisce e decide di portarlo a casa sua…Moh alla televisione vede suo fratello,che lavora in un campo di pomodori,e vuole andare a trovarlo. Fatima lo porta al sud d’Italia e dopo averlo trovato lo porta al nord. Quindi io e Fatima decidiamo di sposarci e adottare Moh e, grazie al mio lavoro, troviamo una sistemazione per il fratello. Dopo di che andiamo a vivere a casa di Fatima.
Come ti è sembrata l’idea di Fatima di portare Moh in casa senza dire niente a nessuno?
All’inizio non mi è sembrata una buona idea, ma, siccome la amo, l’ho aiutata.
Ti ringraziamo per aver risposto alle nostre domande, salutaci Moh e Fatima.
Non c’è di che, è stato un piacere rispondervi e mi fa piacere che un gruppo di ragazzi si siano interessati alla mia storia. Grazie e ciao a tutti!